Nutraceutica e Alimenti Nutraceutici | Lab Care Cooperativa Sociale

I Nutraceutici

//

La Nutraceutica e I Nutraceutici

Il termine Nutraceutica è un neologismo derivante dall’unione delle parole nutrizione e farmaceutica. I Nutraceutici sono quei principi nutritivi, contenuti all’interno di alcuni alimenti, che hanno effetti positivi sulla nostra salute. Negli alimenti naturali spesso sono in concentrazioni talmente basse da non avere alcun effetto sul nostro corpo. Possono essere estratti e utilizzati per produrre integratori alimentari, oppure addizionati agli alimenti per aumentare la loro concentrazione e rendere l’effetto nutritivo efficace. 

Ci si riferisce ad essi come alimenti nutraceutici o prodotti nutraceutici, vengono anche chiamati alimenti funzionali, alicamenti, pharma food o farmalimenti. Un nutraceutico è un alimento che associa componenti nutrizionali selezionati per caratteristiche, come l’alta digeribilità e l’ipoallergenicità, alle proprietà curative di principi attivi naturali.

I nutraceutici riescono a svolgere una funzione benefica sulla salute, sia dal punto di vista della prevenzione, sia per fini terapeutici. I più noti sono carnitina, luteina, glucosamina, octacosanolo, proantocianidine (PAC), licopene, acido linolenico.

Alimenti nutraceutici e prodotti nutraceutici

BeneficiNutrienteAlimento
antiossidante– vitamina E: almeno 2,5 mg/20 g
– polifenoli: almeno 5 mg/2 0g
Olio extra vergine di Oliva
– migliora la produzione del collagene
– migliora il metabolismo
– migliora il sistema nervoso e immunitario
– antiossidante
– riduce stanchezza e affaticamento
– accresce l’assorbimento del ferro
vitamina C: almeno 12 mg/100 gPomodoro, Limone, Arancia, Kiwi
– riduce il colesterolo
– riduce il glucosio
beta-glucani: almeno 3g/dìAvena, Orzo
– riduce il gonfiore
– aumento della massa fecale
fibra di frumento: 10g/dìGrano
aiuta il sonnomelatonina: 1 mg/dì (prima di dormire)Uva, Avena, Zenzero, Pomodoro, Mandorle
– riduce il colesterolo
– migliora la funzione cerebrale
– migliora la vista
– migliora la funzione cardiaca
DHA: almeno 40 mg/100 gPesce Azzurro
riduce il colesteroloSteroli vegetali: almeno 0,8 g/dìBroccolo, Cavolfiore, Olive
riduce il gonfiore1g prima dei pasti + 1 g dopo i pastiCarbone attivo
riduce il glucosioarabinoxilano: almeno 8 g/100 gFrumento
– accelera il metabolismo dei grassi
– riduce l’omocisteina
– migliora la funzione epatica
colina: almeno 82,5 mg/100 gUova, Caviale, Soia
incrementa le prestazioni fisichecreatina: almeno 3 g/dìAringa, Manzo, Maiale, Salmone
migliora l’elasticità dei vasi sanguignialmeno 3 g/dìNoci
Esempi di Alimenti Nutraceutici. La colonna nutriente indica la quantità minima consigliata da assumere per ottenere l’effetto indicato nella colonna benefici. Fonte: Wikipedia

Gli alimenti che contengono nutraceutici possono avere lo status di “naturalmente nutraceutico”, cioè contenere già in natura una determinata quantità di principi attivi, o ricevere un’addizione di un certo principio attivo: ad esempio lo yogurt con aggiunta di omega-3.

Alcuni esempi di alimenti a cui sono attribuite proprietà nutraceutiche sono: l’uva rossa, che contiene l’antiossidante resveratrolo; i prodotti che contengono fibre solubili, come la buccia del seme del plantago per ridurre l’ipercolesterolemia; i broccoli hanno la proprietà di prevenire varie forme di tumori; la soia contiene isoflavoni per mantenere e migliorare la salute delle arterie; il vino rosso, la frutta, il latte di capra.

Altri esempi di  nutraceutici sono la calendula che contiene Betacarotene, la salvia che contiene l’acido α-linolenico, presente anche nei semi di linomore e mirtilli per gli antocian; poi ci sono gli omega-3 e il licopene, derivati dall’olio di pesce, ma anche estratti botanici e di varie erbe come ginseng e aglio.

Lascia un commento