Report Vaccinazioni COVID in tempo reale | Lab Care Coop.

Report in tempo reale delle vaccinazioni effettuate in Italia e ultime notizie su Covid-19

//
Home » Blog » Notizie importanti » Report in tempo reale delle vaccinazioni effettuate in Italia e ultime notizie su Covid-19

Il 27 Dicembre è stato il Vaccine Day europeo, il giorno in cui sono state consegnate le dosi di vaccino a tutti i paesi dell’Unione Europea e hanno avuto inizio le somministrazioni. L’Italia ha ricevuto 9.750 dosi il primo giorno, per poi procedere al ritmo di 470.000 dosi consegnate a settimana.

Al 16 Settembre 2021, ore 06:09 sono state somministrate 81.636.330 di dosi, mentre 40.462.758 di persone hanno ricevuto anche la seconda dose (completamente vaccinate). Le categorie sono suddivise in questo modo:

Come vanno le vaccinazioni anti Covid in Italia

Qui si può consultare la dashboard sul Report Vaccini Anti COVID-19 creata da Ministero della Salute, Commissario Straordinario Covid-19 e Presidenza del Consiglio dei Ministri, aggiornata in tempo reale giorno per giorno.

Come vanno le vaccinazioni nel resto del mondo

Alcuni aggiornamenti e ultime notizie sul COVID-19

  • Fondazione Gimbe: In ospedale quasi solo non vaccinati (adnkronos.com)
    • "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati" contro il covid-19. Lo evidenzia il report della Fondazione Gimbe sulla settimana 8-14 settembre. "Rispetto alla settimana precedente, tutti i numeri sono in calo. Scendono i nuovi contagi (33.712 contro 39.511), i decessi (389 contro 417), i casi attualmente positivi (122.340 contro 133.787), le persone in isolamento domiciliare (117.621 contro 128.917), i ricoveri con sintomi (4.165 contro 4.307) e le terapie intensive (554 contro 563)"."
  • Cosa decide oggi il governo sul Green Pass (ilpost.it)
    • "Oggi alle 16 si riunirà il Consiglio dei ministri per approvare un nuovo decreto legge che dovrebbe estendere l’obbligo del Green Pass a tutti i lavoratori a partire dalla metà di ottobre. Mercoledì pomeriggio, al termine di una riunione con il presidente del Consiglio Mario Draghi, i segretari dei sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno detto che l’intenzione del governo è di approvare un singolo decreto valido sia per i lavoratori del settore pubblico che di quello privato."

Crediti: Foto di copertina di Markus Spiske su Unsplash.com

Condividi:

Lascia un commento